Da oggi cominciamo a conoscere meglio i nostri ragazzi. In questo spazio,chiamato appunto spazio biancoverde, conosceremo a fondo gli smeraldini. Il primo è Giampaolo Sirigu, difensore, 25enne, di Nuoro, dopo tanti anni fuori è tornato nella sua terra.

Giampaolo, “Paolino” per gli amici, dopo 7/8 anni lontano da casa, è contento di essere tornato nella sua amata Sardegna.Sin da piccolo ha giocato in difesa, prima come terzino, come il nonno, poi, si è spostato al centro della difesa, perché,come ha confessato, correva poco.Da un mese è fuori per infortunio, nella partita contro il Muravera, un movimento inusuale del bacino lo ha costretto ad abbandonare il campo. Parla di un gruppo, ben affiatato, anche se nato da poco, lui è uno dei più grandi in questo Arzachena Academy 2019/2020.L’obiettivo stagionale, dice, per il momento è quello di uscire il prima possibile dalla zona play out, pensare partita per partita senza fare troppi calcoli. Domenica non farà parte della spedizione che andrà a giocare a Torre del Greco, contro la prima in classifica. Giampaolo però ha espresso la sua in merito ai prossimi avversari.”E’ una squadra molto forte, attrezzata in tutti i reparti, però come tutte le squadre può essere messa in difficoltà.” Infine conclude: “Il livello del girone G, quello in cui giochiamo, è abbastanza equilibrato, finora non c’è una squadra nettamente più forte.” Conclude: “Sono certo che i ragazzi si faranno valere, se giochiamo come sappiamo possiamo affrontare chiunque.”

 

© 2019 Arzachena Academy  |  Via Petrarca, 40 – 07021 Arzachena (SS)  |  Matr. FIGC 951840 – P.IVA 02 799 080 904.